menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto da gofundme

foto da gofundme

Matilda, la bambina inglese nata a Trento 3 mesi prima del previsto commuove il web

Figlia di una coppia inglese in vacanza a Venezia la piccola è nata a Trento, 15 settimane prima del previsto. La nonna ha lanciato una raccolta fondi su internet

Quando è nata pesava solamente 800 grammi la piccola Matilda, figlia di una coppia inglese in vacanza a Venezia. La madre, Jordan Wilson, 27 anni, studentessa di infermieristica alla University of East Anglia, è stata ricoverata all'ospedale S. Chiara di Trento in seguito ad alcune complicazioni sopravvenute durante le vacanze in laguna. 

Matilda è nata a Trento il 3 dicembre, 15 settimane in anticipo rispetto al previsto. Aveva fretta di nascere, e non ha aspettato il ritorno in Inghilterra. I medici trentini, che hanno eseguito il delicatissimo intervento, fanno sapere che sta bene: a 37 giorni dalla nascita ha quasi raddoppiato il suo peso arrivando a 1.180 grammi. Dovrà però rimanere in ospedale fino al 14 marzo.

La sua storia, raccontata oggi sulle pagine online del Corriere della Sera, è diventata un caso internazionale che ha commosso il popolo del web. I genitori, sembra addirittura su consiglio della nonna, hanno lanciato una campagna di crowdfunding, lo strumento di finanziamento telematico solitamente utilizzato per startup e progetti innovativi.

Questa volta la "scommessa" da sostenere è il futuro della piccola Matilda: avrà infatti bisogno di cure particolari, una volta dimessa. Cure che la giovane coppia non è sicura di potersi permettere: ad oggi sono state raccolte 1.650 sterline grazie al passaparola in rete.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento