rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Il fatto / Massimeno

Un altro incidente sul lavoro in Trentino questa mattina: cos'è successo

Lo sconcerto dei sindacati dell’edilizia: "Sui cantieri serve maggiore sicurezza"

Un altro grave incidente sul lavoro in Trentino si è verificato nella mattinata di venerdì 18 novembre. A Massimeno un operaio, impegnato su un cantiere edile, è precipitato dall’altezza di circa 4 metri e, al momento, versa in gravi condizioni. La chiamata con la richiesta di intervento è arrivata poco prima delle 8.30. Sul posto è arrivato anche l'elisoccorso che ha trasferito il 39enne all'ospedale Santa Chiara di Trento. 

"In questo momento il nostro pensiero va al lavoratore, gli siamo vicini e speriamo che le sue condizioni possano migliorare. Non possiamo però non sottolineare che questo episodio, ad appena due settimane dall’ultimo incidente mortale sempre in un cantiere edile, probabilmente con dinamiche simili, sia l’ennesima dimostrazione di una situazione gravissima che non si può ignorare" affermano Fillea, Filca e Feneal che insistono sulla necessità di rafforzare i controlli in tutti i luoghi di lavoro.

Da gennaio a settembre l’edilizia ha fatto contare 429 incidenti sul lavoro, 81 in più rispetto all’anno prima. "Non ci si può assolvere dicendo che si sta facendo abbastanza. Non è così. Il Trentino può fare di più per invertire questa drammatica scia di sangue eppure sembra che prevalga indifferenza. Per noi è inaccettabile" proseguono i sindacati.

I sindacati poi insistono sulla necessità di prevedere la figura del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale. “Questo episodio evidenzia come non sia più rinviabile la costituzione di un Rlst per il settore edile, come richiesto da Fillea , Filca e Feneal UIL al tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto provinciale". Sono attesi inoltre gli esiti delle verifiche necessarie per individuare cause ed eventuali responsabilità di quanto accaduto a Massimeno.

"Oggi la priorità, però, è che l’operaio ferito possa uscire dalla fase critica" concludono i sindacati. Venerdì mattina i direttivi unitari di Cgil Cisl Uil hanno approvato un ordine del giorno sulla sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro incidente sul lavoro in Trentino questa mattina: cos'è successo

TrentoToday è in caricamento