Tragedia sulla Presanella: perde la vita una giovane alpinista, gravissimo il compagno

Gli uomini del Soccorso Alpino sono riusciti ad estrarre dalla neve il ragazzo, di appena 17 anni, ora in gravi condizioni al S. Chiara. Purtroppo la stessa sorte non è toccata a Martina Pallaoro, più vecchia di soli 4 anni, che ha perso la vita nella valanga

Aveva appena 21 anni Martina Pallaoro, la ragazza di Pergine che ha perso la vita oggi sul ghiacciaio della Presanella, dove si trovava in cordata con Martino Piva, quattro anni più giovane, ora in condizioni gravissime all'ospedale S. Chiara dopo essere stato recuperato dagli uomini del Soccorso Alpino, saliti in elicottero a quota 3.100 sulla parete nord dopo l'allarme lanciato da altri alpinisti. Tragico epilogo invece per le ricerche della compagna di scalata, trovata senza vita.

Martina era appassionata di varie discipline alpinistiche e nonostante l'età vantava una certa esperienza. I due sono stati travolti da una valanga mentre stavano scalando, in cordata, una parete di ghiaccio. La valanga li ha trascinati 300 metri a valle facendoli precipitare in un crepaccio. Il ragazzo è stato trovato in stato di ipotermia, è stato trasportato in elicottero all'ospedale di Trento dove si trova ricoverato nel reparto rianimazione a causa di un grave trauma toracico che non gli permette di respirare autonomamente, si teme per la sua vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

  • Auto sfiorata dalla valanga, maestro di sci salvo: pubblica le foto su Facebook

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

Torna su
TrentoToday è in caricamento