Cronaca Canazei / rifugio Contrin

Scendono sul nevaio del passo Ombretta e finiscono in un dirupo: recuperati i cinque escursionisti

Disavventura per una comitiva di escursionisti romagnoli oggi in Marmolada: cinque di loro sono sivolati sulla neve finendo in un dirupo. Sono stati recuperati da due elicotteri e trasportati al vicino rifugio Contrin in attesa di un secondo viaggio verso l'ospedale di Trento. Tanta paura ma conseguenze relativamente lievi

Disavventura per una comitiva di romagnoli durante un'escursione sulla Marmolada nel pomeriggio di oggi: cinque di loro sono scivolati su un nevaio finendo in un dirupo. Immediato l'intervento dei soccorsi poco dopo le 16.30: sul posto sono intervenuti due elicotteri, quello dell'Aiut Alpin Dolomites e quello dei Vigili del Fuoco di Canazei. Gli uomini del Soccorso Alpino Alta Val di Fassa si sono calati cinque volte col verricello per recuperare i cinque giovani dal fondo del canalone. Uno ad uno sono stati trasportati al vicino rifugio Contrin dove hanno ricevuto le prime cure, anche grazie all'aiuto della gestrice che è un'infermiera.

Due di loro, un ragazzo di Lugo di Romagna ed una ragazza di Ferrara, entrambi di 16 anni, sono stati trasportati all'ospedale S. Chiara di Trento ma le loro condizioni non sono gravi. Hanno riportato traumi di media gravità e la ragazza ha subìto una lieve ipotermia. Altri tre, meno gravi, sono stati trasportati al pronto soccorso di Cavalese. 

Se la sono cavata tutto sommato con conseguenze relativamente lievi: tanto spavento ed un bagno nelle acque gelide del torrente che scorre sotto al nevaio, ma in nessun caso si è arrivati ad uno stato di ipotermia grave. Ancora da chiarire come mai il gruppo, sedici persone tra cui anche degli adulti, si trovasse in quel punto: sembra che abbiano abbandonato il sentiero scendendo dal passo Ombretta e si siano ritrovati su una lingua di neve, ancora presente in alta quota, senza sapere bene come proseguire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scendono sul nevaio del passo Ombretta e finiscono in un dirupo: recuperati i cinque escursionisti
TrentoToday è in caricamento