Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Cavalese

Marijuana tra i banchi, controlli dei carabinieri nonostante il Covid

Il servizio di controllo e monitoraggio del fenomeno è condotto di concerto con le scuole, in una sinergica collaborazione tra istituzioni locali e carabinieri di Cavalese, sull’esperienza dei numerosi sequestri di sostanza stupefacente registrati in nell’ultimo periodo nelle Valli di Fiemme e Fassa

Un carabiniere e Heini durante il controllo

Arriva a scuola con della marijuana, intercettata da Heini, viene sequestrata e lo studente segnalato come assuntore. Anche durante l'emergenza CoVid, che sta obbligando in didattica a distanza metà degli studenti iscritti alle superiori, i carabinieri della Compagnia di Cavalese continuano a impegnarsi nel contrasto al consumo di sostanze stupefacenti, da parte dei più giovani. Per questo motivo è alta l'attenzione verso i luoghi di ritrovo e chiaramente anche le vicinanze degli istituti scolastici, così mercoledì 4 marzo sono stati organizzati i periodici controlli preventivi nei plessi Rosa Bianca di Cavalese e Ipc di Tesero, con l’ausilio di Heini, il pastore tedesco dell’unità antidroga in servizio al Nucleo cinofili carabinieri di Laives e che ha operato tra i banchi.

Il servizio di controllo e monitoraggio del fenomeno è condotto di concerto con le scuole, in una sinergica collaborazione tra istituzioni locali e carabinieri di Cavalese, sull’esperienza dei numerosi sequestri di sostanza stupefacente registrati in nell'ultimo periodo nelle Valli di Fiemme e Fassa. Nel corso delle verifiche effettuate dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cavalese, è stato sequestrato un modico quantitativo di marijuana a uno studente arrivato a scuola con lo stupefacente. Il minore sarà segnalato al Commissariato del Governo della Provincia Autonoma di Trento come consumatore, con possibili ripercussioni sulle sue future autorizzazioni amministrative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marijuana tra i banchi, controlli dei carabinieri nonostante il Covid

TrentoToday è in caricamento