Martedì, 16 Luglio 2024
La vittima

La tragica fine di Marco Massera, precipitato sulla Presanella

Amante della montagna ed esperto arrampicatore è lui la vittima dell'incidente in quota. Viveva in provincia di Mantova, ferito l'amico veronese che era con lui

Si chiamava Marco Massera il 33enne di San Giorgio Bigarello nel mantovano (precedenti comunicazioni delle autorità avevano riportato che la vittima era veronese, ndr) rimasto ucciso dopo essere scivolato sulla Presanella sabato 22 giugno.

È invece di Verona l’altra persona rimasta ferita nella caduta, un 36enne, ricoverato in gravi condizioni al Santa Chiara, ma non in pericolo di vita. La tragedia è avvenuta nella zona sopra Vermiglio, con l’incidente successo tra le 6:30 e le 7 e il successivo intervento del soccorso alpino.

Nativo di Fidenza, Massera lavorava nel piccolo comune alle porte di Mantova in cui, come ci ha confermato il sindaco di San Giorgio Bigarello Davide Dal Bosco, si era trasferito nel 2019 ed era iscritto al Cai di San Pietro in Cariano, in provincia di Verona. Oltre ad essere un amante della montagna era anche un esperto di arrampicate. Lascia una moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tragica fine di Marco Massera, precipitato sulla Presanella
TrentoToday è in caricamento