menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Sole 24 Ore pubblica la mappa dell'evasione dell'assicurazione auto, la Polizia Locale: "Bufala"

La Polizia Locale della Valle del Chiese contesta i dati del Sole 24 Ore: "rientrano anche i veicoli fermi perchè sequestrati o inutilizzati"

Trentini che evadono l'assicurazione auto? Una bufala. A dirlo sono gli agenti del Corpo di Polizia Locale Valle del Chiese che su facebook smentiscono categoricamente i dati presentati dal Sole 24 Ore, bollandoli, appunto, come "bufala". L'errore sarebbe presto spiegato: "l'informazione non è corretta trattandosi dei dati di veicoli che per la quasi totalità non sono circolanti, parlare quindi di evasione è estremamente fuorviante".

In pratica, secondo gli agenti della Valle del Chiese e limitatamente alla valle di competenza, i dati conterrebbero un vizio di forma. Sono stati, per esempio, citati i comuni di Fondo, dove l'evasione dell'assicurazione auto sarebbe addirittura al 27%, e Bersone, dove al contrario la percentuale sarebbbe zero. 

"Il controllo da noi effettuato a campione - spiegano - ha rilevato solamente veicoli non radiati che, per la maggior parte, erano colpiti da fermi fiscali (equitalia o Trentino Riscossioni), veicoli fermi perchè proprietari deceduti, e moltissimi veicoli non assicurati perchè non utilizzati.  In particolre le ditte di costruzioni normalmente non assicurano i veicoli nel periodo invernale così come non lo sono i motoveicoli".

Altri controlli sono stati eseguiti direttamente in strada con il sistema Targa System, ed è facile immaginare che il campione rilevato in una comunità così piccola sia altamente atendibile: nella Valle del Chiese l'evasione, vera, sarebbe meno dello 0,1%, con 70  veicoli circolanti senza copertura assicurativa sanzionati in un anno. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento