La manifestazione

In mille in piazza con Coldiretti contro orsi e lupi

"In primis chiediamo risposte concrete e immediate" ha detto il presidente di Coldiretti Trentino Gianluca Barbacovi

Mille agricoltori di Coldiretti oggi sono scesi in piazza a Trento per protestare contro la presenza dei "grandi carnivori che mettono a rischio gli alpeggi e la sopravvivenza delle attività". Sotto la lente anche "lo spopolamento della montagna e la burocrazia che soffoca le imprese".

Il presidente di Coldiretti Trentino, Gianluca Barbacovi, ha sottolineato che "in primis chiediamo risposte concrete e immediate rispetto alla problematica di orsi e lupi, una minaccia sempre più presente per i nostri pascoli ma anche per la sicurezza delle persone e per l'impatto che questo fenomeno dilagante avrà sugli altri settori economici". Barbacovi ha aggiunto che "gli attacchi sempre maggiori stanno creando enormi difficoltà agli allevatori e agli agricoltori compromettendo non solo il loro lavoro ma anche la tranquillità delle nostre comunità montane". Per Coldiretti "è indispensabile ottenere interventi tempestivi ed efficaci per garantire la protezione delle attività e delle nostre vite".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In mille in piazza con Coldiretti contro orsi e lupi
TrentoToday è in caricamento