Sostegno alle neo mamme... da altre mamme: anche in Trentino arriva 'mamme peer'

Il progetto intende offrire ai nuovi genitori, in particolare alle mamme, un accompagnamento da parte di altre mamme - adeguatamente formate - così da poter offrire ascolto e aiuto

Foto da internet

Si estende anche in Trentino il progetto 'mamme peer', che intende offrire ai nuovi genitori, in particolare alle mamme, un accompagnamento da parte di altre mamme - adeguatamente formate - così da poter offrire ascolto e aiuto tra pari e rinforzare le buone pratiche per la salute in famiglia. Destinatarie del progetto sono 15 mamme che abbiano avuto esperienza di allattamento. Per diventare 'mamma peer' occorre quindi partecipare ad un percorso formativo teorico e pratico di 20 ore tenuto da esperti quali ostetriche, psicologi, infermieri pediatrici, pediatri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima edizione del corso si terrà a Pergine Valsugana ed è aperta ad un massimo di 15 partecipanti. La parte teorica del percorso formativo, divisa tra il Consultorio e il Centro famiglie di Pergine, si svolgerà tra la fine di ottobre e l’inizio di dicembre, mentre la parte pratica si terrà tra dicembre e marzo durante l’attività del Consultorio. Nel corso delle lezioni verranno approfondite tematiche relative alle buone pratiche di sostegno alla genitorialità e di promozione alla salute, all’allattamento, all’alimentazione dei bambini e si parlerà di come affrontare le difficoltà. Per partecipare al corso gratuito è necessario iscriversi online entro il 15 ottobre sul sito www.famiglievalsugana.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento