menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia un cucciolo fino a fratturargli le zampe, denunciato un ventunenne di Denno

Maltrattamenti continui, l'ultimo episodio ieri sera quando i carabinieri sono intervenuti, chiamati dai vicini, a porre fine ad una lite tra fidanzati. La causa era lei, Shiva, piccola pittbull, maltrattata dal ragazzo, che ora rischia fino ad un anno e mezzo di reclisione

Una storia di maltrattamenti sistematici finita con una denuncia. Vittima una cagnetta, una piccola pitbull, di nome Shiva. Quando i carabinieri si sono presentati a casa di una giovane coppia di Denno, chiamati dai vicini dopo l'ennesima lite dei due fidanzati, non potevano sapere che la causa dei continui litigi tra i due era proprio la cagnetta, o meglio il modo in cui il ragazzo la trattava.

Secondo quanto riferito dalla ragazza il padrone, ventunenne ora denunciato, avrebbe più volte sbattuto sul muro la piccola Shiva, picchiandola fino ad arrivare a fratturarle gli arti, fatto confermato dal veterinario al quale, per ora, è stato affidato il cucciolo. Calci, schiaffi e pugni erano all'ordine del giorno, la presenza stessa del cane in casa mandava su tutte le furie il ragazzo.

I carabinieri raccontano che la cagnetta aveva ormai perso ogni stimolo di vivacità e curiosità: quando sono entrati in casa lei non si è mossa dal divano, probabilmente per il dolore causato dai continui maltrattamenti. Ora Shva sarà curata in una clinica veterinaria e ne avrà per un po', nel frattempo il ragazzo è stato denunciato per il reato di maltrattamento ad animali, e rischia la reclusione fino a diciotto mesi ed una multa da tremila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento