Cronaca

Maltempo, piove sotto i 1.500 metri: il problema ora è l'acqua

Alluvioni, erosioni e smottamenti in diverse aree del Trentino. Allerta maltempo fino alle 12 di lunedì 7 dicembre

I Vigili del Fuoco di Roverè della Luna monitorano il canale

Prosegue l'ondata di maltempo in Trentino. L'allerta arancione sarà in vigore fino a mezzogiorno di lunedì 7 dicembre, Nel corso della giornata di domenica 6 il livello delle nevicate si è alzato fino a 1.500 metri, causando lo scioglimento della neve fresca appena caduta. Al di sotto di tale quota continua a piovere ed ora l'emergenza è quella idrica ed idrogeologica. Smottamenti, frane, piccole alluvioni si stanno verificando in ogni parte del Trentino. I Vigili del Fuoco ed il Servizio Gestione Strade sono impegnati sulla viabilità provinciale per ripristinare i collegamenti interrotti. Il livello dei fiumi è costantemente monitorato.

Maltempo e strade in Trentino

La Gardesana orientale è stata interrotta a Navene per rischio frane. La strada della Maza tra Nago ed Arco è interrotta. Sulla statale del Caffaro è caduto un grande masso nella zona del Bleggio. Alluvioni si registrano nelle campagne della Piana Rotaliana e della Bassa Vallagarina, dove è stata chiusa la SS12 tra Marco e Rovereto. Nella zona di Campiglio, così come nelle località ad alta quota della Val di Fassa, è consigliato di non muovere l'auto se non per estrema necessità. Questi sono solo alcuni degli aggiornamenti dell'ultima ora sulla situazione. La Provincia ha diffuso in mattinata in quadro completo, che sarà aggiornato presumibilmente nel primo pomeriggio. Non mancheremo di tenervi aggiornati. Per ogni informazione sulla viabilità si consiglia di controllare il sito istituzionale www.viaggiareintrentino.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, piove sotto i 1.500 metri: il problema ora è l'acqua

TrentoToday è in caricamento