M49 catturato di nuovo dopo la fuga

Catturato l'orso fuggito dal recinto del Casteller a fine luglio.

M49

M49 è stato catturato dal corpo forestale provinciale. L’orso era fuggito dal recinto del Casteller a fine luglio. L’operazione è stata portata a termine nella zona del Lagorai, dove l’animale si trovata nell’ultimo periodo, mediante trappola a tubo, già utilizzata in passato per questo stesso esemplare. 

Continua l'epopea di Papillon, meglio conosciuto come M49. L'orso è protagonista di tantissimi articoli di cronaca e riunioni tra i vertici politici. Dopo essere fuggito ed essere stato catturato diverse volte negli ultimi due anni, è stato preso un'altra volta lunedì 7 settembre mattina, cadendo nella stessa trappola del passato. 

Identificato come il responsabile di 16 incursioni con relativi danni in soli 3 mesi, la sua prima fuga dal centro faunistico di Casteller risale al 15 luglio 2019. È rimasto libero per quasi un anno, poi il 29 aprile del 2020 è stato di nuovo catturato ed è riuscito a fuggire il 27 luglio del 2020.

Era stato castrato e gli era stato infilato un radio collare, che però M49 era riuscito a sfilarsi dopo la metà di agosto di quest'anno. Una serie di eventi che ha visto un forte scontro di opinioni, dove anche il ministro all'ambiente Sergio Costa si è sempre professato contro l'abbattimento e la cattura dell'orso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento