Lupi

Cane ucciso da un lupo nel bosco vicino casa

Un altro attacco registrato a pochi giorni dall’uccisione di una vitella sugli alpeggi

Spartaco era il cane di Jessica: questo cane di razza Shih tzu era un membro della famiglia Miola dal 2014. Usiamo l’imperfetto perché, pochi giorni fa, Spartaco è stato ucciso in quel di Vignole, nel Bellunese. I suoi resti sono stati trovati in un bosco, dopo che era uscito dall’abitazione in cui viveva per fare una passeggiata. Resti dilaniati che lasciano spazio a pochi dubbi: si tratta dell’aggressione di un lupo.

L’uccisione, riportata dal Corriere delle Alpi, segue di pochi giorni l’attacco a Jack, un altro cane aggredito da due lupi poco lontano dall’abitazione della sua famiglia a Sospirolo e salvato da una corsa dal veterinario.

I lupi uccidono una vitella di 200 chili, allevatore disperato

La reazione

Davanti a quella che la stessa padrona di Spartaco definisce “una fine orrenda” serve, dice Jessica, un maggior controllo su questi animali. Anche perché, nel territorio bellunese, si tratta della 52esima predazione registrata. Intanto, in Trentino la vicenda dei lupi di Malga Boldera continua a tenere banco – seppur adombrata dai fatti di Roncone, dove un’orsa ha rincorso e caricato due cacciatori. Il Tar ha espresso il proprio parere sull’abbattimento dei due animali e le sigle animaliste si preparano per una battaglia legale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane ucciso da un lupo nel bosco vicino casa
TrentoToday è in caricamento