A dicembre il lupo è passato sul Bondone

La Provincia conferma nel report pubblicato oggi l'avvistamento avvenuto a metà dicembre sui versanti orientali di Cima Verde

foto: Carlo Frapporti - Archivio PAT

Il lupo percorre i prati ed i boschi del Bondone: il Servizio Foreste e Fauna della Provincia nel report del mese di dicembre, pubblicato oggi, conferma che "un canide le cui sembianze sono riferibili con ogni probabilità ad un lupo è stato filmato nelle prime ore del 19 dicembre sui versanti orientali di Cima Verde".

Questo non porta ad affermare che il lupo sia stanziale sul Bondone, anzi: l'avvistamento si riferisce ad un animale solo, che può percorrere centinaia di chilometri in pochi giorni. Lo stanziamento definitivo viene sempre dato per assodato in presenza di un gruppo famigliare, qual è probabilmente quello della Val di Non.

Un'altra singolare testimonianza della presenza di lupi al di fuori delle aree consuete (Lessinia, Paneveggio, Val di Non e Rabbi) è costituita dal video girato da un escursionista sulle Piccole Dolomiti (zona Carega) nella notte del 28 dicembre: si sentono distintamente gli ululati di diversi esemplari "in coro", clicca qui...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento