Lupo morto in Val di Fassa, forse è stato investito

I resti ritrovati nell'Avisio a Soraga sono di un lupo. La Provincia: "le fratture rilevate fanno ritenere che sia stato vittima di un investimento stradale"

Lupo investito in Valsugana il 21 aprile 2016

Appartengono ad un lupo i resti ritrovati nel torrente Avisio in Val di Fassa. Lo comunica il Servizio Grandi Carnivori della Provincia autonoma di Trento nel consueto aggiornamento mensile sulla presenza di lupi e orsi in Trentino. Il ritrovamento è avvenuto nei pressi dell'abitato di Soraga, sulla riva del fiume.

le analisi condotte dal personale della provincia hanno confermato che si tratta di un lupo. Ma c'è di più: le fratture rilevate sui resti dell'animale fanno pensare ad un investimento. Non si sa se il lupo sia morto poco dopo l'impatto o abbia vagato fino al fiume dove poi è deceduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Se l'investimento fosse confermato si tratterebbe del secondo caso in pochi mesi. A febbraio un lupo è stato investito sul Monte Baldo, in provincia di Verona ma a pochi passi dal confine trentino. Inizialmente l'automobilista aveva detto di aver pensato ad un cane. Poi le analisi dei Carabinieri forestali hanno confermato che si trattava di un lupo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

Torna su
TrentoToday è in caricamento