rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cambio al vertice

Associazione Giovani Cooperatori, Luca Riccadonna lascia la guida

Concluso il mandato triennale del presidente. Nelle prossime settimane la nuova elezione

Dopo tre anni, Luca Riccadonna cede il timone dell’Associazione Giovani Cooperatori, commentando il suo percorso giunto al termine con queste parole “La soddisfazione è molta per quanto è stato fatto e per le tante iniziative che hanno contraddistinto il triennio. È evidente che il lavoro da fare sia ancora molto, come le iniziative da promuovere per confermare l’importante ruolo che l’associazione riveste da oltre mezzo secolo e per far comprendere a molti giovani trentini quanto sia importante il movimento cooperativo per la funzione che capillarmente svolge nella quotidianità a servizio del nostro territorio”.

Il prossimo presidente sarà eletto nelle prossime settimane e anch’esso guiderà l’associazione per tre anni.

Nell’ultima assemblea del presidente uscente Riccadonna, erano presenti numerose istituzioni, tra cui il vicepresidente della Provincia Mario Tonina, che ha detto: “I giovani rappresentano il futuro ed è importante che si mettano in gioco per il bene della collettività, aiutando lo sviluppo della Cooperazione Trentina. Ecco perché occorre dare spazio all’imprenditoria giovanile: infatti, riguardo al prossimo bando sul fondo partecipativo della Cooperazione Trentina, già autorizzato dalla Provincia per 22 milioni di euro, sono state riservate specifiche risorse alle cooperative che hanno almeno il 30% dei soci e degli amministratori di età non superiore a 35 anni. Proprio per favorire il protagonismo dei giovani cooperatori, una risorsa per tutto il Trentino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione Giovani Cooperatori, Luca Riccadonna lascia la guida

TrentoToday è in caricamento