menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità: "In cardiochirurgia liste d'attesa troppo lunghe"

Le liste d'attesa nel reparto di cardiochirurgia del S. Chiara a Trento, a detta degli stessi medici responsabili, non sono mai state così lunghe. Sembra che il problema nasca dalla mancanza di posti letto

Le liste d'attesa nel reparto di cardiochirurgia del S. Chiara a Trento, a detta degli stessi medici responsabili, non sono mai state così lunghe. Sembra che il problema nasca dalla mancanza di un adeguato numero di posti letto in terapia intensiva, dove curare i pazienti operati.

Per questo il capogruppo della Lega Alessandro Savoi chiede in un'interrogazione (allegata) all'assessore Rossi, perché l'azienda sanitaria provinciale non abbia messo tempestivamente a disposizione nuovi posti letto che evitassero l'allungamento delle lista d'attesa. 
 
Savoi vuole sapere inoltre per quale motivo non si è provveduto ad adeguare i posti letto del reparto di rianimazione dell'ospedale, con il risultato che i dieci nuovi posti letto di terapia intensiva, destinati inizialmente a cardiochirurgia, saranno occupati temporaneamente dalla rianimazione, per consentire al reparto di effettuare lavori non più procrastinabili.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento