Libri scolastici in comodato d'uso solamente se anche digitali

Delibera di giunta per l'anno scolastico 2014/15: saranno ammessi solamente testi che presentano anche la versione digitale o "mista". I testi "consigliati" non sono obbligatori e il peso nello zaino non deve superare il 15% di quello dell'alunno

Delibera di Giunta oggi per il comodato d'uso gratuito dei libri scolastici nel triennio della scuola primaria di primo grado e nel biennio della secondaria. La delibera contiene anche il recepimento della normativa nazionale che prevede per l'anno scolastico 2014/15 l'adozione solamente di testi che presentino anche una parte digitale, ovvero un cd, o una chiavetta usb. I libri sono forniti gratuitamente dalla Provincia e vanno restituiti a seconda delle modalità previste, pena il risarcimento del costo di ogni singolo libro. Si ricorda che i testi iscritti nell'apposita lista come "consigliati" non sono considerati libri di testo, pertanto il loro acquisto non è obbligatorio. Da quest'anno la delibera contiene anche una raccomandazione per gli istituti riguardo al peso complessivo dei libri: "il peso nello zaino non deve superare il 10-15% del peso corporeo dell'alunno". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: casi in diminuzione da 3 giorni. "Se i numeri saranno confermati siamo in discesa"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Il dramma: muore di coronavirus 11 giorni dopo la moglie

  • Dramma a Torbole: stagionale muore a 23 anni da solo a casa. Effettuato il tampone: negativo

  • Uomo fermato fuori casa: "Ero in ospedale, mi è nata una figlia". Ma non è vero

  • Coronavirus: altri 7 decessi in Trentino. Nuova restrizione: "Non si esce dal Comune in cui ci si trova"

Torna su
TrentoToday è in caricamento