Cronaca

Levico, furti per 3mila euro in meno di un'ora: 4 arresti

Le indagini sono state condotte attraverso l’analisi delle riprese di video-sorveglianza, oltre che dei mezzi in transito e utilizzati per spostarsi nonché con il confronto dei soggetti schedati per reati specifici

Uno distraeva i commessi, gli altri aprivano le vetrine e rubavano pc, smartphone, tablet, smartwatch e micro-camere. Quattro giovani sono stati arrestati in Valsugana dai carabinieri della stazione di Levico Terme. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di quattro cittadini georgiani, di età compresa tra i 24 e i 32 anni, accomunati da precedenti specifici per furti di materiale elettronico.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip (Giudice per le indagini preliminari) di Trento, che li ha ritenuti responsabili di tre furti, commessi in sequenza il 24 ottobre scorso, ai danni di altrettanti negozi di elettronica in Levico Terme, Borgo e Pergine Valsugana, in pieno giorno e con lo stesso modus operandi.

Gli arrestati, infatti, in poco più di un’ora, erano riusciti a sottrarre diversa merce dalle vetrine dei negozi, aprendole con un grimaldello “universale”, mentre uno di loro distraeva i commessi. La refurtiva, del valore complessivo di oltre 3mila euro, era composta da pc, smartphone, tablet, smartwatch e micro-camere.

Attraverso l’analisi delle riprese di video-sorveglianza, gli accertamenti sui mezzi in transito e utilizzati per spostarsi nonché con il confronto dei soggetti schedati per reati specifici, i carabinieri di Levico hanno ricostruito e collegato i tre furti, risalendo all’identità dei quattro responsabili, tutti domiciliati in Alto Adige.

Tre di loro sono stati raggiunti dal provvedimento restrittivo presso le Case circondariali di Bologna e Livorno, dove sono già detenuti per altra causa, mentre il quarto, già ai domiciliari, è stato associato al carcere di Bolzano. I quattro dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria tridentina, che ha diretto le indagini, del reato di furto aggravato in concorso, con possibili pene fino a 6 anni di reclusione e 1500 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Levico, furti per 3mila euro in meno di un'ora: 4 arresti

TrentoToday è in caricamento