menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento delle ricerche

Un momento delle ricerche

Scomparso da sei giorni: trovato nel torrente il corpo di Leopoldo Celegon

Ricerche concluse per il medico trevigiano 72enne scomparso domenica scorsa

E' stato ritrovato dopo cinque giorni di ricerche il corpo di Leopoldo Celegon, cardiologo 72enne di Castelfranco Veneto, scomparso domenica 4 ottobre nei boschi attorno a Cortina D'Ampezzo. Le ricerche si sono protratte per giorni ed hanno visto impegnate numerose squadre del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco.

Nella giornata di ieri era anche stato svuotato, senza esito, il bacino artificiale di Ajal. I volontari specializzati del Gruppo Forre avevano scandagliato il torrente Costeana fino a Campo. Celegon era uscito per cercare funghi nella zona di Malga Peziè de Parù. Circa 400 metri sopra il livello del lago, nei giorni scorsi, erano stati ritrovati lo zaino ed il bastone da funghi. La zona era stata sorvolata in elicottero con uno speciale apparecchio in grado di captare segnali minimi da cellulari e chiavi di auto con telecomando. 

Il corpo è stato ritrovato attorno alle 11.30 di venerdì 9 ottobre nel torrente Costeana, 50 meri a valle rispetto al luogo del ritrovamento dello zaino, quindi a monte del lago. Il corpo è stato visto dai soccorritori in una pozza d'acqua vicino a un tronco. Recuperata, la salma è stata trasportata fino a Campo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento