menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legambiente incontra il sindaco di Pergine: "Ripensare il turismo"

Per Legambiente l'offerta turistica della zona deve orientarsi verso l'enogastronomia di qualità, il birdwatching, le bellezze naturalistiche e una ricca produzione culturale, senza consumare ulteriore suolo

Turismo leggero di tipo sportivo e ambientale, limiti al consumo di suolo, promozione della mobilità sostenibile, messa a valore della biodiversita'. E’ il nuovo modello economico che Pergine puo' rappresentare, distaccandosi dallo sviluppo finora perseguito. Lo hanno proposto al neo sindaco, Roberto Oss Emer, Simone Nuglio, portavoce della Goletta dei Laghi, e Maddalena Di Tolla Deflorian, responsabile Alpi di Legambiente Trento. Per Legambiente, infatti, l'offerta turistica della zona deve orientarsi al sostegno dell'enogastronomia di qualita', del birdwatching, delle bellezze naturalistiche e di una ricca produzione culturale. Il tutto promuovendo la riqualificazione urbana, senza consumare ulteriore suolo. ''Al Sindaco di Pergine - conclude Nuglio - chiediamo di farsi promotore di una gestione condivisa del bacino lacustre e dell'area con gli altri sindaci rivieraschi''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento