rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Dipendenti pubblici: protesta sotto al palazzo della Provincia per il contratto

Più di un migliaio di dipendenti pubblici si sono riuniti in assemblea oggi ed hanno protestato sotto le finestre degli uffici di piazza Dante chiedendo un "rinnovo dignitoso del contratto" e lo sblocco del turn-over. "Basta giochi" dicono i sindacati "bisogna che la giunta capisca che siamo una risorsa"

Oltre un migliaio di dipendenti pubblici si sono ritrovati questa mattina a Trento sotto le finestre del palazzo della Provincia pr protestare contro il blocco  del contratto, fermo da sei anni, e del turn over. La manifestazione lanciata da quattro  sigle  sindacali (Cgil,  Cisl, Uil, Fenalt e Nursing Up) è stata molto partecipata da  lavoratori provenienti  dai Comuni, Comunità di Valle, società partecipate e dalla stessa Provincia, la  quale ha avanzato proposte per il rinnovo ritenute "indegne" dai  sindacati.

OLIVI INCONTRA I MANIFESTANTI: "Richieste corrette, riferirò a Rossi" clicca qui...

"Rossi gioca con le cifre: in realtà ha  spostato le stesse risorse del  salario già in disponibilità ai lavoratori, pari a 25 milioni, sulle risorse del rinnnovo contrattuale - scrivono in una nota  unitaria i segretari generali Mastrogiuseppe (Cgil-Fp), Dalledonne (Cisl-Fp), Bertola (Uil-Fp), Valentinotti (Fenalt) e Hoffer (Nursing Up) - non accettiamo giochetti  e ora la questione è una: convincere la giunta che i lavoratori dei comparti pubblici trentini, virtuosi rispetto a tante realtà, necssitano  di una classe politica che  sia in grado di valorizzarli e di offrire un rinnovo contrattuale dignitoso". 20151118_114320-220151118_114235-220151118_114332-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti pubblici: protesta sotto al palazzo della Provincia per il contratto

TrentoToday è in caricamento