menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cantiere in viale Verona: l'autobus non ci passa

Con il restringimento di carreggiata, che durerà tutta l'estate a causa dei lavori di realizzazione della ciclabile, autobus e corriere sono costretti ad invadere il marciapiede, perdipiù guardando a sinistra anzichè a destra dove potrebbero esserci dei pedoni

Durerà tutta l'estate il cantiere che ha reso viale Verona, importante arteria per il traffico cittadino, transitabile solo in un senso di marcia. Il cantiere sta recando qualche disagio al traffico ma sembra che i problemi più grossi siano, come spesso accade, per gli autobus. A denunciare la situazione di pericolosità, per autisti, passeggeri e pedoni, è la Uil Trasporti.

Nel punto in cui la carreggiata si restringe, a sud delle arcate della ferrovia, gli autobus passano a malapena e sono costretti ad unvadere con il muso il marciapiede provvisorio segnato dalle linee gialle. Inoltre nella manovra l'autista è costretto a guardare verso destra, per evitare la recinzione del cantiere, e non a sinistra, dove potrebbero transitare dei pedoni (vedi foto sotto). 

"Ci chiediamo perchè l'amministrazione non abbia messo in conto la necessità di passaggio degli autobus - si legge nella nota del sindacato - lo stesso cantiere può essere realizzato con maggiore sicurezza, se non altro evitando che gli operai spostino a piacere i "new jersey" in lastica bianchi; ricordiamo da due anni a questa parte eventuali danni sono a carico degli autisti". TRN_5876-3

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 2 decessi e +275 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento