rotate-mobile
Cronaca piazza Duomo

Lauro Tisi è il nuovo vescovo di Trento: "Sgridatemi se sbaglio"

Don Lauro Tisi è il nuovo vescovo di Trento: chiesa gremita per l'ordinazione, ma anche piazza Duomo era piena di fedeli e curiosi, che hanno seguito la cerimonia dal maxischermo.

Don Lauro Tisi è da oggi ufficialmente il nuovo vescovo di Trento. La cerimonia di ordinazione si è svolta nel pomeriggio di oggi, domenica 3 aprile, nel Duomo di Trento con monsignor Luigi Bressan che ha accolto il vicario generale come successore. Moltissimi fedeli trentini hanno affollato la piazza (la cattedrale era già gremita, e molti posti erano riservati alle autorità politiche ed ecclesiastiche, tra cui 200 sacerdoti e 26 vescovi) dove è stato montato un maxischermo per seguire la cerimonia. Un momento storico per la chiesa tridentina: mai un vescovo trentino aveva ordinato in Duomo il suo successore. Tanti gli appelli e i riferimenti ai giovani: "se devo raccontare Dio alla gente devo sapere cosa pensate voi" ha detto e poi tra la folla "Se sbaglio aiutatemi. E sgridatemi".

Ecco alcune foto che ci ha inviato il nostro lettore Claudio Mosna

vescovo2-2vescovo3-2

Lauro Tisi ha 54 anni, è nato a Giustino, piccolo paese della Val Rendena, ed è stato ordinato sacerdote nel 1987. Prima dell'ordinazione a vescovo ha ricoperto il ruolo di vicario generale della Diocesi di Trento, la sua nomina rompe quindi la consuetudine che finora escludeva, di prassi, dall'elezione il vicario generale. Anche la scelta del Papa di nominare un sacerdote trentino è stata una sorpresa. Dopo aver preso i voti è stato vicario parrocchiale a Levico per poi essere subito nominato vice-rettore del Seminario di Trento, incarico che ha ricoperto dal 1988 al 1995. In seguito, sempre presso il Seminario, ha ricoperto il ruolo di padre spirituale fino al 2007. 

vescovo4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lauro Tisi è il nuovo vescovo di Trento: "Sgridatemi se sbaglio"

TrentoToday è in caricamento