menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La strada di passo San Pellegrino durante il nubifragio di  ieri

La strada di passo San Pellegrino durante il nubifragio di ieri

Sorpresi dal temporale in quota: recuperati un turista giapponese ed una famiglia tedesca

Non solo danni in paese: il temporalle di ieri in Val di Fassa ha messo in serio pericolo alcuni escursionisti stranieri, recuperati dal Soccorso Alpino

Il temporale che ieri si è scatenato in Val di Fassa, con gravi danni alla viabilità, alla rete idrica ed elettrica a Moena, ma anche nella zona tra Riva ed Arco, ha anche messo in pericolo alcuni alpinisti sulle montagne del Trentino Occidentale.

Moena: 50 sfollati alla scuola materna

Mentre la Protezione Civile era al lavoro per l'emergenza alluvione a Moena il Soccorso Alpino è intervenuto nel gruppo del Latemar per recuperare un turista giapponese disperso nella zona del rifugio Torre di Pisa. A dare l'allarme è stato il titolare dell'albergo dove il turista alloggiava, in valle.

Sorpreso dal nubifragio si era rifugiato nel bivacco Rigatti, a 2638 metri di quota. Il disperso è stato recuperato dall'elicottero attorno alle 23.00 di ieri, martedì 3 luglio, e riportato a Moena.

Analoga disavventura per una famiglia di turisti tedeschi, mamma  papà ed un bambino di 10 anni, sorpresi dal temporale nella zona di Cima Dodici. L'allarme è scattato verso le ore 17, quando gli uomini  del Soccorso Alpino sono intervenuti con due squadre di terra. Il recupero si è concluso attorno alle 22.00. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento