Lapide delle Foibe incendiata, denunciato il responsabile: "La politica non c'entra"

Non un atto politico, ma semplice vandalismo. Il 37enne, incastrato dalle telecamere, avrebbe spiegato ai carabinieri di aver agito "per noia"

E' stato individuato grazie alle telecamere l'autore dell'attacco incendiario alla lapide di Largo Pigarelli che ricorda le vittime delle Foibe, oggetto dell'ennesimo atto vandalico lo scorso 28 ottobre. Questa volta però il gesto non avrebbe nessun connotato politico. Il 37enne trentino, denunciato dai carabinieri, incastrato dai fotogrammi delle telecamere avrebbe confessato le proprie responsabilità specificando di aver agito senza fini politici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento