Lancia sassi sulle auto in sosta: denunciato 30 enne di Cles

I Carabinieri di Cles hanno denunciato per concorso in tentate lesioni personali, danneggiamento aggravato e getto pericoloso di cose un operaio di Cles

I Carabinieri di Cles hanno denunciato per concorso in tentate lesioni personali, danneggiamento aggravato e getto pericoloso di cose, un operaio di Cles, 30enne e con precedenti. L’uomo, manifestamente ubriaco, alle 02:50 circa, nei pressi di un parcheggio della frazione Dermulo del comune di Taio, insieme ad un complice, ha lanciato alcuni sassi contro un’autovettura in sosta con a bordo due persone, nonché al loro stesso indirizzo una volta che gli stessi sono scesi per sincerarsi di cosa stesse accadendo, dileguandosi poi a piedi nei vicini meleti. Poco dopo l'uomo di origine rumena è stato rintracciato dai militari  di Fondo in località  Santa Giustina.          

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Barche e canoe non reclamate sul lago: il Comune di Levico mette tutto all'asta

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • Il Giro d'Italia 2020 arriva in Trentino: ecco le tappe

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

  • Coronavirus in Trentino: nuovo picco di contagi, 79 classi in quarantena e due pazienti in rianimazione

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento