rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Persone scomparse

Lagorai, ricerche per Nicola sospese oggi: cosa succede domani

Dopo aver setacciato un'area molto vasta compresa tra cima Cauriol e cima Valon nel gruppo del Lagorai, la macchina delle ricerche si è riorganizzata per poter nuovi sorvoli con i droni

Temporaneamente sospese le ricerche in Lagorai, per Nicola Spagnolo, l'escursionista disperso da sabato 22 ottobre. Dopo quattro giorni di ricerche nei quali le squadre di terra, gli elicotteri di Trentino emergenza e Guardia di Finanza, le unità cinofile, i cani molecolari e i droni hanno setacciato un'area molto vasta compresa tra cima Cauriol e cima Valon nel gruppo del Lagorai, nella giornata di oggi il lavoro sul campo è stato temporaneamente sospeso. 

Nicola ha lasciato lo zaino al bivacco, con un biglietto, per poi scomparire nel nulla

In mattinata il centro operativo ha programmato l'attività per la giornata di domani, venerdì 28 ottobre, quando quattro piloti di droni del Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico, insieme a 4 operatori del Soccorso alpino trentino e della Guardia di Finanza, verranno elitrasportati su cima Cece, zona primaria delle ricerche. Qui verranno effettuati sorvoli con i droni e fatte fotografie ad alta risoluzione lungo tutti i versanti della cima. Il materiale prodotto verrà poi analizzato dettagliatamente dal centro operativo.

Ricerche in Lagorai

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lagorai, ricerche per Nicola sospese oggi: cosa succede domani

TrentoToday è in caricamento