Dalla Provincia 1,2 milioni di euro per valorizzare il lago di Tovel

Copertura della rete telefonica, un nuovo depuratore ma soprattutto modalità alternative di accesso al lago, meta ogni anno di decine di migliaia di turisti, la maggior parte in auto

foto: Andreas Tamanini

Un milione e 200mila euro, a tanto ammonta lo stanziamento ad hoc della Provincia, stabilito dalla convenzione firmata nei giorni scorsi con il Parco Adamello Brenta ed il Comune di Ville d'Anaunia. Una spinta decisiva  per lo sviluppo della mobilità sostenibile, visto che i dati resi noti in occasione della firma della  convenzione parlano di decine di miglia di accessi veicolari all'anno lungo la strada, decisamente inadeguata a tale portata, che conduce fino al lago.  "Abbiate il coraggio di fare scelte che riducano il più possibile l'accesso delle macchine al lago, con calma e misura, ma con uno sforzo che punti a ripristinare la qualità dell'ambiente" ha detto l'assessore Mauro Gilmozzi, che ha sottoscritto l'accordo per la Provincia. Ci saranno risorse anche per la manutenzione del lago stesso, attraverso un nuovo impianto di depurazione, per il collegamento tra i rifugi dell'Alta Via dello Stelvio, e, soprattutto, per la copertura telefonica dell'area, ora assente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

Torna su
TrentoToday è in caricamento