Cronaca Alto Garda e Ledro

Sorpresi dal temporale: turisti salvati nel Garda

Immediato l’intervento dell’equipaggio di soccorso 

Otto persone sono state salvate dalla Guardia costiera nel pomeriggio di venerdì 24 giugno, perché colte da un temporale mentre si trovavano in barca in mezzo al lago di Garda, tra la sponda veronese e quella bresciana. La chiamata con la richiesta di soccorso è arrivata intorno alle 17, quando la forte e improvvisa perturbazione proveniente da ovest ha attraversato il lago di Garda, sospinta da venti fino a oltre 20 nodi che hanno creato un moto ondoso di oltre due metri d’altezza con pioggia battente che ha sorpreso i diportisti che, vedendosi in difficoltà per non riuscire a rientrare verso il porto di Peschiera, hanno richiesto soccorso tramite cellulare.

Immediato l’intervento dell’equipaggio di soccorso che,  a bordo dell’unità navale Gc A58, sotto il coordinamento della sala operativa della Guardia costiera di Salò, ha lasciato gli ormeggi e si è diretta alla sua massima velocità verso le coordinate geografiche che i turisti irlandesi avevano fornito. Dopo circa quindici minuti, i guardacoste hanno raggiunto l’unità a centro lago e proceduto al trasbordo dei diportisti, per dirigere verso il porto più vicino.

I turisti hanno preso solo un forte spavento, non è infatti stato necessario l’intervento di assistenza sanitaria in banchina. La Guardia costiera del lago di Garda ricorda che è di fondamentale importanza, prima di accingersi ad intraprendere una qualsiasi navigazione, anche se di breve durata, verificare preventivamente le previsioni meteorologiche, ormai molto attendibili e facilmente reperibili e consultabili dai siti internet meteo, oltre che da applicazioni meteo installate sui cellulari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi dal temporale: turisti salvati nel Garda
TrentoToday è in caricamento