rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Lago di Garda / Alto Garda e Ledro

Motoscafo in fiamme nel lago: cos'è successo

Il motoscafo ha riportato gravi danni alle sovrastrutture e allo scafo a causa dell’incendio ed è affondato su un fondale di circa 4/5 metri

Corsa dei soccorritori per un intervento nelle acque del lago di Garda, domenica 2 ottobre, per l'incendio di un motoscafo. L'allarme è scattato intorno alle 13 di domenica, quando diverse persone, che a quell’ora si trovavano sulla costa del comune di San Felice e di Manerba, hanno notato fumo e fiamme levarsi da un motoscafo che era a circa 200 metri dalla costa.

Immediatamente è stata allertata la sala operativa della Guardia Costiera di Salò che, oltre a inviare immediatamente il GC A58, ha richiesto l'aiuto dei vigili del fuoco di Brescia, con l’intervento della loro unità di stanza a Salò.

Arrivati dopo pochi minuti, i guardiacoste sono andati immediatamente a controllare che sul motoscafo non ci fossero persone. I due diportisti che si trovavano sul motoscafo dove è scoppiato l’incendio si erano già spostati sul pontile di San Felice, grazie a un'altra barca che si trovava vicino a loro.

Per entrambi i diportisti è stato necessario l'intervento di un'autoambulanza del 118 che, dopo le prime cure, ha trasferito entrambe le persone in codice verde all'ospedale di Gavardo.

L’incendio è stato estinto grazie all’intervento dell’unità dei vigili del fuoco, la V01 giunta in zona a seguito della richiesta di intervento della Guardia Costiera di Salò. Il motoscafo ha riportato gravi danni alle sovrastrutture e allo scafo a causa dell’incendio ed è affondato su un fondale di circa 4/5 metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motoscafo in fiamme nel lago: cos'è successo

TrentoToday è in caricamento