Cronaca

Derubano i turisti, fermata una coppia di ladri: lui arrestato, lei denunciata

Ai due sono stati contestati diversi reati quali: furto aggravato, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e furto con strappo

Furto aggravato, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e furto con strappo. Sono questi i reati contestati dai militari della Compagnia Carabinieri di Merano all'uomo arrestato e alla sua donna denunciata a piede libero ad agosto. I due hanno agito in due occasioni diverse nei confronti di due vittime.

Il primo colpo

Il primo colpo è stato messo in atto tra via delle Corse e piazza Teatro, ai danni di un turista belga. Il 44enne stava rovistando nel proprio zainetto quando due giovani sconosciuti, sbucati dal nulla, glielo hanno strappato di mano, dileguandosi. L’arrivo di un’autopattuglia del Norm è stato immediato, i militari si sono subito messi alla ricerca dei due ladri, ma non sono riusciti a trovarli. Sono però riusciti a recuperare lo zainetto con gli effetti personali del turista, ma senza i contanti. Grazie alla descrizione della vittima i carabinieri hanno potuto farsi un'idea dell’aspetto dei due ladri.

Il secondo furto con inseguimento

Qualche ora dopo, vicino alla stazione ferroviaria, l'uomo e la donna hanno agito con destrezza, riuscendo a trafugare dal borsello di un 52enne agrigentino il telefono cellulare. Accortosi del furto, il derubato, ha inseguito e bloccato i due ladri poco dopo, in via Garibaldi, dove sarebbe avvenuta anche una colluttazione. Il ladro ha pretesi un riscatto di 50 euro per restituire il telefono. Proprio in quel momento, però, passava di lì un brigadiere dei carabinieri effettivo alla radiomobile di Merano, libero dal servizio, in abiti borghesi, che ha chiamato i colleghi che erano in turno e mentre arrivavano si è buttato in mezzo bloccando il ladro ed estorsore.

Il delinquente per evitare l’arresto ha aggredito i tre carabinieri e poi in caserma ha opposto forte resistenza alle operazioni di foto-segnalamento. È stato quindi arrestato con l’accusa di furto aggravato, estorsione e resistenza a pubblico ufficiale e quindi portato all'interno della casa circondariale di Bolzano a disposizione dell’autorità giudiziaria. La sua compagna, per il solo furto con destrezza è stata denunciata in stato di libertà. 

Visti gli elementi raccolti durante le indagini di entrambi gli episodi, i carabinieri hanno attribuito alla coppia anche il furto con strappo ai danni del turista belga e li hanno quindi denunciati a piede libero anche per quell'episodio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derubano i turisti, fermata una coppia di ladri: lui arrestato, lei denunciata

TrentoToday è in caricamento