rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Canazei / passo Sella

I ladini chiedono unità: fuochi sul massiccio del Sella a 70 anni dal primo raduno

Una catena di quasi 200 falò attorno al massiccio del Sella per dimostrare, e chiedere, l'unità delle popolazioni ladine divise in cinque vallate e tre province

Una festa per i ladini delle cinque vallate, Fassa, Gardena, Badia, Ampezzo e Livinallongo, che manifesteranno la loro volontà di  unità nonostante la divisione in tre territori: le province autonome di Trento e Bolzano, e quella ordinaria di Belluno. A chiamare a raccolta tutti gli abitanti di lingua ladina delle valli dolomitiche è l'Union Generela di Ladins dla Dolomites che ha organizzato, per il  prossimo 16 lugio, un raduno sul massiccio del Sella, in ricordo del primo ritrovo di tutti i ladini dolomitici, il 14 luglio del 1946. Oltre a momenti di festa  e di folklore è prevista, per la serata di sabato,  una manifestazione che  prevede l'accensione di fuochi attorno almassiccio del Sella  per creare un anello che ricordi l'unità della "regione dolomitica". All'evento sono attesi più di 3000 ladini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladini chiedono unità: fuochi sul massiccio del Sella a 70 anni dal primo raduno

TrentoToday è in caricamento