Martedì, 16 Luglio 2024
Il corteo

La voce dei Fridays for Future torna ad alzarsi a Trento

La manifestazione del movimento ambientale nel centro cittadino ha posto l’attenzione sulla siccità e sulle criticità del territorio

Anche Trento ha partecipato al “Global Strike”, con il centro cittadino in cui si sono radunati nel primo mattino di venerdì 3 marzo i manifestanti dei Fridays for Future, che hanno poi concluso il corteo al Parco Santa Chiara.

Non solo giovani e adulti a sfilare per le strade della città, ma anche bambini; numeri un po' ridotti rispetto al passato, anche se però ci si aspetta una partecipazione più numerosa in futuro. Un’occasione per riaccendere l’attenzione sui temi di strettissima attualità, come la siccità, tanto che tra gli slogan campeggiava anche la scritta “Chi semina cemento raccoglie siccità. La montagna non è in vendita”.

La manifestazione dei Fridays for Future è stata anche l’occasione, però, per fare il punto sulle questioni climatiche e ambientali del Trentino, in particolar modo sul tema delle infrastrutture, tra termovalorizzatore e circonvallazione, sui quali il movimento chiede di avere una voce in capitolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La voce dei Fridays for Future torna ad alzarsi a Trento
TrentoToday è in caricamento