menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"L'Azienda sanitaria taglia i minuti di assistenza ai pazienti"

Niente di scritto, nessuna circolare, ma l'"ordine" sta circolando nelle strutture sanitarie. Questa la denuncia della CGIL FP, ai ferri corti con la Provincia per la cronica carenza di personale. Secondo il sindacato l'APSS starebbe cercando di risolvere il problema tagliando i minuti di assistenza, in Veneto lo prevede addirittura una delibera regionale

L'Azienda sanitaria taglia i minuti di assistenza ai pazienti per coprire la carenza di personale: la denuncia arriva dalla Cgil Funzione Pubblica. Nessun "ordine ufficiale", niente circolari, ma "molti lavoratori ne sono stati iformati, niente disposizioni scritte, ma verbali sì" si legge in una nota del sindacato cita una delibera della Giunta reigonale veneta in cui la riduzione dei tempi di assistenzada ai cittadini da parte del personale sanitario è scritta nero su bianco: "anche in Trentino ne va della salute dei cittadini: oltre a gravare sui lavoratori che dovranno correre ancora più di quanto non facciano già, si metterà seriamente a rischio la qualità del servizio sanitario con inevitabili ricadute sugli utenti". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento