menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato in Norvegia per terrorismo dopo la condanna del Tribunale di Bolzano

Arrestato in Norvegia dopo la condanna del tribunale di Bolzano: le indagini portarono, nel 2015, a smantellare la "cellula meranese" del gruppo

E' stato arrestato in Norvegia su richiesta delle autorità italiane Najmuddin Faraj Ahmad, noto come mullah Krekar, "maestro spirituale" di un movimento jihadista che, dall'Europa, progettava azioni nel Kurdistan iracheno. Un movimento che era arrivato ad insinuarsi in Trentino Alto Adige, dove nell'autunno 2015 le indagini della Procura hanno portato a sgominare una "cellula" del gruppo a Merano.

La richiesta di arresto da parte dell'Italia arriva infatti dopo la condanna del Tribunale di Bolzano a 12 anni di reclusione per terrorismo. Il mullah è stato arrestato con un blitz della polizia norvegese nella sua abitazione ad Oslo, doe vive dal 1991, inizialmente in regime di asilo politico dopo essere fuggito dal regime di Saddam Hussein.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento