menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Università di Trento piange la scomparsa del prof. Malherbe, etico "eretico"

Oggi sarebbe dovuto essere a Trento, insieme ai suoi studenti per l'esame di Filosofia Morale alla Facoltà di via Tommaso Gar, dove da alcuni anni ricopriva il ruolo ordinario presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia. E' mancato alcuni giorni fa, stroncato da un malore improvviso nella sua casa in Svizzera, il professor Jean­François Malherbe, all'età di 65 anni. Molto stimato dai colleghi e dagli studenti il professor Malherbe è stato tra i pionieri dell'etica clinica in Europa. Partendo dall'analisi del pensiero morale in autori assai  inconsueti per la  materia, quali  gli epistemologi Karl  Popper e Ludwig  Wittgenstein, era arrivato ad elaborare una teoria morale del "terzo incluso", contro l'etica dualistica dell'aut-aut. La sua era considerata  un'"etica eretica", come spiega  il dott. Francesco Ghia in un ricordo del compianto professore apparso sul sito dell'Università (clicca qui), perchè tesa all'inclusione ed al contestualismo.

"A chi sia capitato di entrare nello studio del professor Malherbe - prosegue Ghia - non sarà sfuggita la galleria di ritratti di filosofi che adornavano le altrimenti spoglie pareti, quasi a indicare un colloquio ininterrotto con i classici del pensiero. Socrate, Platone, Aristotele, Epicuro, Tommaso d’Aquino, Meister Eckhart, Kant, Hegel, Marx, Wittgenstein, Arendt. Tra di loro, anche un volto meno noto, ma forse, tra tutti, il più significativo nella formazione di Malherbe. Quello del suo maestro luvaniense Jean Ladrière, filosofo della matematica e del linguaggio. Dal magistero di Ladrière Malherbe apprende innanzitutto che non esiste alcun linguaggio o sistema capace di autogiustificarsi: per acquisire un senso, ogni linguaggio deve aprirsi a un linguaggio di genere diverso. Le pratiche etiche dell’inclusione rappresentano proprio quei cammini di creatività che, ripeteva sempre Malherbe, i tempi di crisi che stiamo vivendo pressantemente richiedono"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

  • Attualità

    Governo al lavoro per il pass: come averlo

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus del 18 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento