menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Sabotig, Zucchelli condannato a 30 anni

La Corte d'assise d'appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado a carico dell'imprenditore rivano arrestato per l'omicidio dell'amica e farmacista friulana Daniela Sabotig, nel febbraio 2013 . Zucchelli è stato condannato anche a un risarcimento alla famiglia della Sabotig di 900 mila euro

Trent'anni di reclusione  e 900 mila euro di risarcimento. La Corte d’assise d’appello di Trento ha confermato la condanna di primo grado a carico di Ivan Zucchelli, l’imprenditore rivano arrestato per l'omicidio dell’amica e farmacista friulana Daniela Sabotig, nel febbraio 2013 . Il corpo senza vita della donna era stato trovato nella sua macchina in fondo a una scarpata lungo la strada che collega Pieve di Ledro a Pur. Il racconto dell’uomo, che aveva riferito di un incidente stradale, non aveva da subito convinto gli investigatori che avevano così fatto partire le indagini e le perizie. Zucchelli è stato condannato anche a un risarcimento alla famiglia della Sabotig di 900 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento