rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Poste italiane: “Nonni in rete. Tutti giovani alle poste” all’ITI Tambosi-Battisti di Trento

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Riparte a Trento il progetto “Nonni in Rete. Tutti giovani alle Poste”, presso l’ITE Tambosi Battisti, in via Brigata Acqui 19. Si tratta del programma di alfabetizzazione digitale della terza età promosso da Poste Italiane per formare anche le persone più anziane all’uso del web e fargli acquisire familiarità con le più moderne tecnologie di comunicazione. Il progetto pilota era partito il 7 luglio a Roma, Napoli, Mantova, Palermo, Asti e Ascoli Piceno. Le iscrizioni alle nuove sessioni dei corsi sono aperte fino al 23 dicembre.

“Nonni in Rete. Tutti giovani alle Poste” conferma la grande attenzione di Poste Italiane ai progetti di responsabilità sociale e la sensibilità ai temi delle pari opportunità di accesso ai nuovi servizi. L’iniziativa ha il duplice obiettivo di favorire la vita attiva della generazione di terza età e agevolare l’inclusione dei cittadini nella transizione dall’economia tradizionale a quella digitale, abbattendo gradualmente il digital divide nel Paese.

I corsi di formazione si basano sul modello di apprendimento intergenerazionale e inizieranno dalla seconda metà di gennaio; si terranno nelle aule informatiche di 30 istituti scolastici presenti in tutti i capoluoghi di Regione e nelle seguenti città: Reggio Calabria, Caserta, Mantova, Catania, Pisa, Asti e Treviso. Il programma prevede 15 lezioni della durata di due ore ciascuna rivolte a cittadini di età superiore ai 65 anni che saranno tenute da un docente affiancato da studenti, uno per ciascun allievo, che forniranno agli anziani le competenze necessarie per utilizzare le nuove tecnologie. Con questo programma di alfabetizzazione digitale Poste Italiane sottolinea anche il contributo vincente dei giovani nel combattere l’esclusione sociale e tecnologica degli italiani over 65.

Le lezioni tratteranno gli aspetti base di introduzione all’uso del personal computer, di conoscenza dei programmi e delle opportunità offerte da internet, con particolare attenzione ai servizi rivolti ai cittadini fruibili direttamente dal web: accesso all’informazione, servizi per la salute, accesso all’e-government, pagamenti elettronici, acquisti sul web (e-commerce).

Gli strumenti utili all’apprendimento comprenderanno un kit didattico redatto insieme al Dipartimento di Linguistica dell’Università La Sapienza di Roma.

Il progetto di Poste Italiane è realizzato in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale, specializzata nella promozione sociale dell’Agenda Digitale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste italiane: “Nonni in rete. Tutti giovani alle poste” all’ITI Tambosi-Battisti di Trento

TrentoToday è in caricamento