Coronavirus: italiani respinti in Israele, a bordo dell'aereo anche un trentino

Il trentino Maurizio Gentilini a bordo del volo che dopo 10 ore è tornato a Fiumicino

Italiani respinti all'aeroporto di Tel Aviv e rimandati in Italia. Questo l'ultimo episodio dell'emergenza Coronavirus. A bordo c'era anche un trentino, Maurizio Gentilini, che avrebbe dovuto essere presente all'inaugurazione della mostra "Chiara Lubich, Città, Mondo", dedicata alla fondatrice trentina del Movimento dei Focolari, allestita a Gerusalemme.

Medico tedesco contagiato: era in vacanza in Trentino

L'aereo italiano è decollato da Fiumicino alle 9.30 di giovedì 27 febbraio. Una volta arrivato all'aeroporto a Tel Aviv sono salite a bordo le autorità israeliane che hanno intimato passeggeri non israeliani ed al personale di non lasciare il velivolo. Un paio di ore dopo l'aereo è decollato per tornare nuovamente a Roma in serata. Un viaggio a vuoto, in pratica, durato 10 ore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento