rotate-mobile
Cronaca Mori / Piazza Cal di Ponte

Il trentino Oskar Piazza disperso in Nepal

Lo speleologo trentino si trovava insieme a tre compagni di spedizione nel villaggio di Langtang travolto da una valanga causata da una seconda scossa di assestamento dopo il terribile terremoto di ieri

AGGIORNAMENTO: PIAZZA, POJER E BENEDETTI TROVATI SENZA VITA, CLICCA QUI...

C'è anche l'alpinista moriano Oscar Piazza tra i quattro membri della spedizione italiana del Soccorso Alpino a Langtang,in Nepal, travolta da una valanga. Il Paese himalayano è stato colpito ieri da un terribile terremoto, che ha coinvolto anche le regioni confinanti dell'India. Si parla di circa 2500 morti, e di oltre 6 milioni di persone coinvolte.

Piazza, alpinista ed istruttore speleologo membro della Scuola nazionale tecnici, è anche vice direttore della Scuola nazionale forre. Si trovava nel villaggio nepalese insieme a Gigliola Mancinelli e Roberto Antonini, entrambi medici e speleologi, ed un altro giovane alpinista genovese di cui per ora non è nota l'identità.

I quattro non danno più notizie da ieri sera, l'ultimo a chiamare l'Italia è stato Antonini, che ha parlato con il fratello attraverso il telefono satellitare. I quattrosi trovano in Nepal per una spedizione esplorativa nelle forre attorno al villaggio di Langtang, colpito da una valanga generata dalla seconda scossa di terremoto di oggi. Personale dell'unità di crisi della Farnesina in Nepal, clicca qui...6-3

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trentino Oskar Piazza disperso in Nepal

TrentoToday è in caricamento