rotate-mobile
L'udienza / Rovereto

Il killer di Iris Setti tace davanti al Gip e resta in carcere

Il 37enne Nweke Chukwuka si è avvalso della facoltà di non rispondere. L'uomo è apparso provato e non consapevole di quanto accaduto

È stato convalidato l’arresto di Nweke Chukwuka, il 37enne nigeriano che nella notte fra sabato 5 e domenica 6 agosto ha aggredito e ucciso a pugni Iris Setti nel parco Nikolajewka, in centro a Rovereto. L’uomo, dopo la chiamata al 112 dei testimoni dell’accaduto, si era allontanato solo per poche centinaia di metri dal luogo prima di essere fermato dai carabinieri, arrestato con l’accusa di omicidio volontario e portato in carcere.

Omicidio Rovereto, l'uomo era ospite dei centri di accoglienza e aveva già aggredito

Durante l’udienza Chukwuka, assistito da un legale d’ufficio, si è avvalso della facoltà di non rispondere e al momento sembra ancora provato e non consapevole di quanto commesso.

Il Gip di Trento non ha ancora deciso se confermare la misura cautelare del carcere per il 37enne o modificarla. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il killer di Iris Setti tace davanti al Gip e resta in carcere

TrentoToday è in caricamento