Trento, investito sulle strisce con i suoi cani: Paolo in ospedale e Milly dispersa. Ricompensa per chi la trova

Milly è una cagnolina che ha subito maltrattamenti, è ansiosa. Potrebbe essersi addentrata nella galleria del treno

Pocho e Milly

Investito sulle strisce pedonali con i suoi cani finisce in ospedale, Pocho torna a casa da solo e Milly è scappa senza lasciare tracce. È l'epilogo di quanto avvenuto mercoledì 16 dicembre, alle 18.30 circa in via Asiago, a Trento. «Sono stato investito sulle strisce in Via Asiago, davanti al Bar Baracca - racconta Paolo -. Ho fatto un volo di 3-4 metri e sono finito nella corsia opposta. La macchina che arrivava dall'altra parte non mi ha investito perché si è fermata grazie ai sensori della fermata assistita. Io sono un omone, indossavo un giubbotto catarifrangente e i miei cani avevano la pettorina K9. Quella zona è illuminata, eravamo ben visibili». 

Milly-2

A causa dell'incidente, Paolo ha riportato una frattura a una gamba e diversi ematomi esterni e interni, ma quello che gli fa più male è non poter avere Milly con sé. Lui e sua moglie hanno adottato Pocho e Milly al canile, hanno dato loro una nuova vita. «È una cagnetta che ha subito maltrattamenti, è ansiosa, non merita di finire così» spiega Paolo che ora è costretto a rimanere a letto, ma che non si arrende. Grazie all'aiuto di diversi conoscenti la voce sta girando, un amico è uscito a cercare Milly con un cane molecolare che, però, si è fermato davanti al cancello dove inizia la galleria del treno. E i timori sono tanti, anche se la speranza rimane sempre accesa.

«Offro una ricompensa a chi me la riporterà - conclude Paolo -. Quando è scappata aveva la pettorina K9, una medaglietta con il mio numero di telefono, il guinzaglio, esattamente come nella foto. Per cortesia inoltrate il mio post in modo che la vedano in tanti. Ci conto». Chiunque abbia notizia di questa cagnolina, può contattare Paolo al numero 3358267702

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento