San Lazzaro: coppia intossicata da monossido di carbonio

I due, cittadini rumeni di 30 anni, sono stati trasportato prima al Pronto Soccorso di Trento e successivamente all'Ospedale di Bolzano dove seguiranno una terapia in camera iperbarica. L'intossicazione è avvenuta in casa, probabilmente a causa della stufa malfunzionante

Intervento dei Vigili del Fuoco e del 118 oggi a San Lazzaro, tra Trento e Lavis, dove una coppia ha riportato sintomi medio-gravi di intossicazione da monossido di carbonio. La causa è molto probabilmente sempre la stessa: un malfunzionamento della stufa o della canna fumaria dell'abitazione. I due sono stati trasportati al Pronto Soccorso di Trento e poi destinati a Bolzano, dove l'Ospedale è dotato di una camera iperbarica che viene usata in questi casi per la terapia che durerà alcuni giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei boschi di Pinè: cacciatore spara agli amici

  • Trento, accoltellato dalla fidanzata: ragazzo soccorso per strada e trasportato in ospedale

  • Le migliori osterie del Trentino secondo Slow Food

  • Camion bloccato dalla neve: arrivano i Vigili del Fuoco con l'autogru

  • Guida Michelin 2020: ecco i ristoranti "stellati" in Trentino

  • Pioggia e neve: allerta meteo della Protezione Civile per le prossime 48 ore

Torna su
TrentoToday è in caricamento