menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una foto scattata durante il recupero del 26 dicembre

Una foto scattata durante il recupero del 26 dicembre

Doppio intervento del soccorso alpino: due persone elitrasportate in ospedale

Le chiamate al Numero unico per le emergenze 112 sono arrivata intorno all'orario di pranzo

Salvato il giorno di Santo Stefano un escursionista che, dopo essere scivolato lungo un canalone di neve ghiacciata sotto forcella Piccola nei pressi del monte Macaion, al confine tra l'alta val di Non e Appiano, ha riportato diversi traumi. L'uomo, classe 1974 di Appiano, stava percorrendo da solo il sentiero 546 quando ha perso l'equilibrio, scivolando per oltre 100 metri. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 12.15, da parte di un conoscente allertato dallo stesso infortunato. 

L'esatta posizione dell'infortunato non era nota, così l'elicottero di Trentino Emergenza ha effettuato un sorvolo sull'area e, successivamente, ha trasferito in quota quattro operatori della Stazione Alta Valle di Non e due operatori del Soccorso Alpino altoatesino della Stazione di Appiano. Fortunatamente, un'altro soccorritore della Stazione di Appiano che si trovava per caso in quella zona, ripercorrendo la forcella, è riuscito ad individuare l'infortunato in breve tempo e a guidare l'elisoccorso sul luogo dell'incidente. L'elicottero ha quindi verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso, l'equipe medica e un altro soccorritore. L'uomo, cosciente e in leggero stato di ipotermia, è stato stabilizzato, imbarellato e recuperato a bordo dall'elicottero Pelikan 1 di Bolzano per il trasferimento all'ospedale di Bolzano. 


Durante lo stesso pomeriggio l'intervento del soccorso alpino è stato necessario per il recupero di una scialpinista del 1977 di Tenna che si è procurata un trauma all'arto inferiore sul monte Fravort a una quota di circa 1.700 m.s.l.m.. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 13.50. La donna è stata recuperata a bordo dell'elicottero e trasferita all'ospedale Santa Chiara di Trento. Non è stato necessario l'intervento degli operatori della Stazione di Pergine, pronti in piazzola per dare eventuale supporto all'equipaggio dell'elisoccorso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cosa cambia dal 26 aprile

  • Attualità

    Perché rimane il coprifuoco dalle 22 alle 5

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento