Cronaca

Doppio intervento del soccorso alpino: elisoccorso in volo per una donna con un trauma alla gamba

Gli operatori del soccorso alpino e speleologico trentino sono intervenuti per prestare il loro aiuto a tre persone in difficoltà

Doppio intervento per gli operatori del soccorso alpino e speleologico trentino, quello di domenica 22 novembre. Il primo a Cles, per un infortunio su sentiero e l'altro vicino al lago Nambino per recuperare due persone.

Il primo ha visto il recupero di una donna di 56 anni a Cles, alle 14.25 circa. La donna si trovava con il marito sul sentiero che porta al rifugio Peller quando è scivolata. Il coordinatore dell'area Trentino occidentale ha chiesto l'intervento dell'elicottero perché inizialmente la situazione sembra più grave di quello che poi si è rivelata. La donna si sarebbe procurata un trauma alla gamba ed è stata portata all'ospedale di Cles.

Qualche ora dopo, alle 18 circa, alcuni operatori del soccorso alpino della stazione di Madonna di Campiglio sono andati a recuperare due persone che si sono attardate sul sentiero nei pressi del lago Nambino. Le due persone che hanno richiesto l'intervento erano sprovviste di luci, c'era un po' di neve e quindi gli operatori del soccorso alpino hanno preferito raggiungerli e portarli a valle in sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio intervento del soccorso alpino: elisoccorso in volo per una donna con un trauma alla gamba

TrentoToday è in caricamento