Inquinamento, olio minerale nell'acqua all'Interporto: la bonifica è in corso

Si teme che qualcuno se ne sia liberato nel modo più veloce ed economico. In questo caso è previsto il reato di smaltimento illecito di un rifiuto liquido pericoloso

Vigili del fuoco di nuovo in azione per l'inquinamento del'idrovora all'interporto di Trento Nord. Probabilmente dell'olio era rimasto nella condotta e aprendo l'acqua si è riproposto il problema. Polizia Municipale e tecnici avevano individuato il probabile punto in cui erano stati sversati 15 litri di olio minerale usato per i motori: una grossa botola in aperta campagna. Si teme che qualcuno se ne sia liberato nel modo più veloce ed economico. In questo caso è previsto il reato di smaltimento illecito di un rifiuto liquido pericoloso . L'allarme era scattato la mattina dello scorso lunedì quando una grossa macchia scura era stata notata dai tecnici del consorzio di bonifica nell'acqua nei vasconi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pastori del Caucaso "terrorizzano" Oltrecastello: passante morso al braccio

  • Paura vicino ai mercatini di Natale, ragazzo accoltellato alla pancia: è grave

  • Bancomat fatto esplodere nella notte: spariti 40mila euro e gravi danni al palazzo

  • Incidente a Segonzano: ferito 12enne. I vigili del fuoco: "Decima volta in quel punto"

  • Le sardine riempiono piazza Duomo a Trento

  • Ritrova la sorella dopo 50 anni: la storia di Luca

Torna su
TrentoToday è in caricamento