Inquinamento, olio minerale nell'acqua all'Interporto: la bonifica è in corso

Si teme che qualcuno se ne sia liberato nel modo più veloce ed economico. In questo caso è previsto il reato di smaltimento illecito di un rifiuto liquido pericoloso

Vigili del fuoco di nuovo in azione per l'inquinamento del'idrovora all'interporto di Trento Nord. Probabilmente dell'olio era rimasto nella condotta e aprendo l'acqua si è riproposto il problema. Polizia Municipale e tecnici avevano individuato il probabile punto in cui erano stati sversati 15 litri di olio minerale usato per i motori: una grossa botola in aperta campagna. Si teme che qualcuno se ne sia liberato nel modo più veloce ed economico. In questo caso è previsto il reato di smaltimento illecito di un rifiuto liquido pericoloso . L'allarme era scattato la mattina dello scorso lunedì quando una grossa macchia scura era stata notata dai tecnici del consorzio di bonifica nell'acqua nei vasconi.

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento