Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Entrata obbligatoria dalla porta anteriore sugli autobus della città

Da sabato 9 giugno sugli autobus di Trento i passeggeri possono salire esclusivamente dalla porta anteriore, mostrando obbligatoriamente all'autista l'abbonamento o il biglietto, che può anche essere acquistato a bordo al prezzo maggiorato di due euro

Da sabato 9 giugno sugli autobus di Trento i passeggeri possono salire esclusivamente dalla porta anteriore, mostrando obbligatoriamente all'autista l'abbonamento o il biglietto, che può anche essere acquistato a bordo al prezzo maggiorato di due euro. Il conducente però può accettare e cambiare banconote di taglio minimo, equivalente all’importo o immediatamente superiore al valore del biglietto emesso, meglio evitare quindi di presentarsi con biglietti da 20 o 50 euro. Dalle nuove misure, per ora, rimane esclusa solo la linea 5 da Povo a Mesiano, che è molto utilizzata dagli studenti universitari e in determinate fasce orarie si rischierebbero code eccessive e il congestionamento della linea. L'obiettivo è però quello di introdurre l'accesso esclusivo anteriore entro fine anno, appena sarà introdotta una nuova corsa della ferrovia della Valsugana verso Povo. Il provvedimento era stato annunciato all'interno di una serie di misure per garantire la sicurezza dei passeggeri e del personale, ma poi era stato rinviato, quindi attuato in fase sperimentale, e ora esteso alle altre linee. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrata obbligatoria dalla porta anteriore sugli autobus della città

TrentoToday è in caricamento