Sabato, 13 Luglio 2024
L'indagine / Grumes

Incendio alla falegnameria: c'è l'ipotesi dolosa

Aperto un fascicolo dal pm, intanto indagano vigili del fuoco e carabinieri. Partita una raccolta fondi per titolari e lavoratori

Lo spaventoso incendio della Legnami Grumes potrebbe non essere frutto di un incidente, ma di una precisa volontà di dar fuoco alla struttura: è l’ipotesi che ha portato il pm Alessandro Clemente ad aprire un fascicolo di indagine per incendio doloso.

Mentre continua la conta dei danni, che al momento dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro, parallelamente vanno avanti le indagini. Sull’accaduto stanno facendo luce i tecnici dei vigili del fuoco, alla ricerca di eventuali punti di innesco, così come i carabinieri.

I militari di Cavalese, infatti, hanno iniziato la visione delle telecamere di videosorveglianza lungo la Statale.

La raccolta fondi

Intanto, è partita la corsa alla solidarietà, con il lancio di una campagna di crowdfunding sulla piattaforma GoFundMe dedicata ai titolari Roberto e Marcello Santuari, ai soci Simone Santuari e Andrea Girardi, così come ai lavoratori: per tutti, infatti, questo incendio non è solo la perdita di un'azienda, ma di un sogno coltivato per una vita.

L’obiettivo della raccolta fondi è di 20mila euro e solo in poche ore sono arrivate donazioni per quasi 1.500 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alla falegnameria: c'è l'ipotesi dolosa
TrentoToday è in caricamento