menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corte dei conti e Finanza indagano sul Soccorso alpino trentino

Tutto è partito da un esposto alla Corte dei Conti, presentato da un membro del soccorso alpino, che accusava i vertici di spreco di denaro pubblico. Ora, su disposizione della Procura contabile, la Guardia di Finanza ha acquisito tutta la documentazione

Perquisizione della Guardia di Finanza nella sede del soccorso alpino del Trentino. L’inchiesta delle fiamme gialle, che hanno operato su delega della Procura contabile, ruota attorno a presunte irregolarità nella fornitura delle divise, che sarebbe stata decisa senza gara d’appalto. Nel mirino degli accertamenti, condotti giovedì, anche le indennità percepite dal presidente Adriano Alimonta e dal vice Ezio Parisi. Tutto è partito da un esposto alla Corte dei Conti, presentato da un membro del soccorso alpino, che accusava i vertici di spreco di denaro pubblico. Ora, su disposizione della Procura contabile, la Guardia di Finanza ha acquisito tutta la documentazione relativa alle ipotesi di contestazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento